Crea sito

#Coronavirus Bologna: I sindacati perplessi per la task force di esperti

Gli esponenti di Cgil, Cisl e Uil del territorio bolognese, si sono detti dubbiosi per la decisione
del sindaco di Bologna, Virginio Merola, di istituire un gruppo di esperti. foto uilemiliaromagna

La controversa task force, incaricata di gestire la ripartenza dopo l’emergenza, ha sollevato molti dubbi nei rappresentanti sindacali: “[La perplessità] non nasce certo dagli illustri componenti, tutti di indiscutibile vaglia, ma da questa curiosa malattia che affligge i nostri governanti, qui e a Roma, dell’affastellamento di una, cento, mille task force. Con l’evidente caos che ne sta conseguendo”.

Nel comunicato congiunto, partendo da sinistra nella foto: il segretario generale Cgil Bologna Maurizio Lunghi, quelli di Cisl Area metropolitana Danilo Francesconi e Giuliano Zignani di Uil Emilia-Romagna e Bologna hanno inoltre sottolineato: “Comprendiamo bene che siamo in una situazione di emergenza, ma non è certo moltiplicando i pani e i pesci che si trova il bandolo della matassa. È di poco più di una settimana fa l’istituzione di un Tavolo per la ripartenza in Città Metropolitana: un’idea portata a modello e che ci viene copiata. Questa sì una moltiplicazione sana. Neanche il tempo della seconda riunione del Tavolo che arriva la task force comunale. Come se non bastasse, nel Tavolo metropolitano siedono le parti sociali, in quello del ‘Palazzo’, no”.

Luciano Bonazzi

fonte: uilemiliaromagna

Pubblicato da Luciano Bonazzi Bologna

Sono Bolognese, classe 1961, Giornalista, Scrittore, Viaggiatore ed ex Missionario. Dal 2015 mi occupo di geopolitica su Orizzonti Geopolitici. Ho fatto il tirocinio giornalistico a BNB magazine, frequentato il corso di Giornalismo Sociale e collaborato con Piazza Grande e Blastig news