Crea sito

#Minimoon #SO2020 La Terra perderà la seconda luna

La seconda luna della Terra denominata SO 2020, è un oggetto che presto si riavvicinerà nuovamente alla Terra e a causa dell’effetto fionda sarà scagliata verso il Sole: dopodiché non potrà più essere vista. (Immagine animata: © NASA / JPL-Caltech)

 

Quello che gli astronomi chiamano Minimoon 2020 SO, e i profani seconda luna è un piccolo oggetto entrato nell’orbita terrestre nel settembre 2020. Nel punto più vicino della sua orbita temporanea, si colloca a metà strada tra la Terra e la Luna. I corpi celesti temporanei come questo, sono noti col nome di mini-lune, anche se in questo caso il termine Luna è una forzatura. Infatti, nel dicembre 2020, i ricercatori della NASA hanno scoperto che l’oggetto non è una roccia spaziale, ma ciò che resta di un razzo degli anni ’60 utilizzato nelle missioni lunari del programma Surveyor statunitense. Questa mini-luna di origine artificiale non lunare si era avvicinata alla Terra il 1° dicembre 2020, il giorno dopo la NASA ha scoperto trattarsi di un booster, cioè un razzo, che era stato perduto dall’Agenzia Spaziale.

Inoltre la NASA ha scoperto che nel corso dei decenni, l’oggetto aveva compiuto diversi passaggi ravvicinati alla Terra, fin dal 1966, quando l’agenzia lanciava la sonda lunare Surveyor 2. Ed è grazie al confronto chimico dell’oggetto, con un altro simile in orbita dal 1971, che gli scienziati hanno scoperto che Minimoon 2020 SO, era stato creato dall’uomo. Dopo il passaggio del 1° dicembre tra Terra e Luna, l’oggetto effettuerà un secondo giro di avvicinamento, che secondo EarthSky.org avverrà martedì 2 febbraio 2021. Minimoon 2020 SO passerà alla distanza di circa 220.000 chilometri dalla Terra, grossomodo a metà della distanza tra la Terra e la Luna.

Infine, nel marzo 2021, al culmine del suo ennesimo passaggio dalla Terra, il booster subirà un’accelerazione che lo porterà fuori dall’orbita terrestre, per raggiungere l’orbita del Sole. Nella notte del 1° Febbraio 2021, in occasione dell’abbandono dell’orbita terrestre dell’oggetto, Il Virtual Telescope Project di Roma ha organizzato un addio online a Minimoon 2020 SO.

Luciano Bonazzi

Fonte: WordsSideKick.com.livescience.com – oltre ai link esterni inseriti nel testo

 

Pubblicato da Luciano Bonazzi Bologna

Sono Bolognese, classe 1961, Giornalista, Scrittore, Viaggiatore ed ex Missionario. Dal 2015 mi occupo di geopolitica su Orizzonti Geopolitici. Ho fatto il tirocinio giornalistico a BNB magazine, frequentato il corso di Giornalismo Sociale e collaborato con Piazza Grande e Blastig news