Crea sito

Sessualità neoliberista: Pedofilia, Incesto, Zoofilia e Necrofilia sono accettabili

Il professor Peter Singer, docente della Princeton University statunitense, filosofo, saggista e guru neoliberista australiano, ha dichiarato che il sesso con i cani è innocuo: “Conosco donne che affermano che gli piace”. foto nowtheendbegins

Quando Singer ha partecipato al format Q and A dell’emittente ABC ha spiegato: “Le donne che ricevono sesso orale dal loro cane affermano che per loro è qualcosa di piacevole. Poiché il cane è libero di farlo o andarsene, non vi è predominanza su esso, quindi tale pratica mi sembra innocua “.

In un’altra intervista, al professore venne chiesto se riguardo al sesso con i bambini avesse pensieri simili. Ebbene, Singer affermò che i rapporti coi minori, in sé non sono sbagliati: “Il problema è se questo danneggia i bambini di dieci anni o se danneggerà la loro sessualità più avanti. La mia opinione è che non siano sbagliati”.

Secondo il pensiero sessuale neoliberista, presto il movimento LGBTQ degli USA dovrebbe aggiungerà la “P” che sta per pedofilo. Attualmente, la lobby dei pedofili statunitensi, si riferisce al proprio movimento con la sigla MAPs (Minor Attracted Persons) e attende di essere accolta dall’influente movimento LGBTQ. Oltre alla pedofilia, si dovrebbero liberalizzare incesto e necrofilia: di fronte alle altre pratiche, la zoofilia appare addirittura la più tollerabile!

Il docente della Princeton, ha scritto alcuni saggi su queste tematiche, nei suoi scritti presenta certi atti sessuali non solo accettabili, ma piacevoli ed eleganti. L’unico limite che pone Singer, è quello del consenso dei bambini e degli animali.

A preoccupare non è il fatto che Peter Singer tolleri certe inquietanti derive patologiche, ma che stappi applausi e i gridolini eccitati da parte di ospiti e pubblico: mah… probabilmente siamo noi a essere antiquati.

Luciano Bonazzi

Fonti: nowtheendbegins.com oltre a tutti i link esterni inseriti nel testo.

Pubblicato da Luciano Bonazzi Bologna

Sono Bolognese, classe 1961, Giornalista, Scrittore, Viaggiatore ed ex Missionario. Dal 2015 mi occupo di geopolitica su Orizzonti Geopolitici. Ho fatto il tirocinio giornalistico a BNB magazine, frequentato il corso di Giornalismo Sociale e collaborato con Piazza Grande e Blastig news