Crea sito

#Venezuela: Il Gruppo di Lima contrario all’intervento militare USA, plauso di Morales  

La Bolivia è tra i principali paesi che sostegno la Democrazia Bolivariana in Venezuela. La relazione tra i due governi è di stretta fratellanza. “Siamo una [garanzia] di pace [in un’area nella quale] il rispetto per la vita è fondamentale per i nostri popoli, lo abbiamo promesso e lo manteniamo: il dialogo è l’unico modo” ha affermato il presidente boliviano Evo Morales.

Il presidente della Bolivia, ha elogiato la posizione assunta dal Gruppo, contraria a interferenze armate in Venezuela: “Salutiamo i paesi del Gruppo di Lima che si sono pronunciati contro un intervento armato contro il Venezuela”, ha scritto Morales

Il presidente si è così congratulato per la dichiarazione finale sul Venezuela di lunedì 25 a Bogotà, capitale della Colombia, dove si è svolto il vertice. Inoltre, il leader indigeno ha sollecitato la comunità internazionale, affinché la posizione del Gruppo, valga per tutti i popoli dell’America Latina, uniti nella pace e nel rispetto per la vita.


Bogotà: Protesta delle organizzazioni sociali latino-americane contro l’interventismo USA in Venezuela, a margine del vertice del Gruppo di Lima.

I governi che compongono il Gruppo di Lima vogliono che i venezuelani possano decidere sui cambiamenti sociali del loro paese, nel rispetto della Costituzione Bolivariana: “La transizione verso un nuovo assetto, dovrà essere condotta dai venezuelani, pacificamente, nel quadro della Costituzione e del diritto internazionale, attraverso mezzi politici e diplomatici, senza l’uso della forza”, questo è quanto ha deliberato il Gruppo di Lima.

Luciano Bonazzi

Fonte: www.telesurtv.net

Articolo precedente: Morales: Maduro potrebbe essere assassinato

Pubblicato da Luciano Bonazzi Bologna

Sono Bolognese, classe 1961, Giornalista, Scrittore, Viaggiatore ed ex Missionario. Dal 2015 mi occupo di geopolitica su Orizzonti Geopolitici. Ho fatto il tirocinio giornalistico a BNB magazine, frequentato il corso di Giornalismo Sociale e collaborato con Piazza Grande e Blastig news